itPalermo

CIBO CUCINA TRADIZIONALE LUOGHI DI RITROVO

Alla Kalsa tra storia e gusto, c’è lo Sfoglio delle Madonie

Img 4521

Alla Kalsa, nelle ex camere del custode di Palazzo Butera, c’è uno scrigno di sapori e tradizioni siciliane, in particolare delle Madonie. Un luogo accogliente “MadoniEat” , per niente snaturato dal contesto. Anzi sono state conservate le maioliche del 700′ e inseriti dei moduli dell’architetto che si è occupato del restauro del Palazzo. All’unicità del progetto di restauro, Valsecchi, proprietario del Palazzo ha scelto di creare qualcosa di particolare nel settore food and beverage. Un format che è stato pensato insieme a Mario Notararigo di 30 anni e Federico Vena di 31, due giovani che lavoravano a Milano e che hanno deciso di tornare in Sicilia.

Lo Sfoglio delle Madonie e la disputa sulla paternità

Questo localino, un luogo frequentato da palermitani ma soprattutto da turisti, è un valore aggiunto per l’area ricca di interesse storico e monumentale. “Qui ci si ferma per gustare- continua- Mario Notararigo, nessuna corsa. Noi raccontiamo a chi viene la storia del prodotto e della filiera ecco che spesso riusciamo anche a spedire fuori“. Nella vasta scelta non può mancare lo sfoglio delle Madonie. E questo dolce sembra aver dato luogo anche a una disputa sulla paternità. Nasce a Polizzi dove le monache benedettine di clausura il giorno di San Benedetto producevano questo sfoglio. In realtà come racconta Mario Notararigo una pasticceria di Petralia ne rivendicherebbe l’esclusività perché sarebbe riuscita a entrare in possesso di questa ricetta segreta. Comunque al di la della diatriba di sicuro è un’eccellenza dolciaria delle Madonie. Ma gli avventori hanno davvero tanta scelta.

Madonie
Esterno di MadoniEat-foto di Ambra Drago

MadoniEat uno scrigno di sapori tradizionali alla Kalsa

“Abbiamo aperto a settembre del 2018- racconta Mario Notararigo. Il nome del locale non è un caso perchè tutti i prodotti sono siciliani e sia io che Federico siamo delle Madonie, precisamente di Gangi”. Alzi lo sguardo e ti perdi tra gli scaffali di prodotti provenienti non solo da Gangi ma anche da Petralia, Cefalù, Lercara, Polizzi e integrandoli anche con altri prelibatezze come ad esempio la cioccolata di Modica danno vita a gustosi menù giornalieri. Un attenzione per il palato e per la salute.”Quasi tutti i prodotti di ortaggi e frutta- sottolinea Mario Notararigo – arrivano dall’azienda agricola di mio padre che produce per noi. Nessuna produzione in serie, nessuna produzione industriale. Cerchiamo di inventarci qualche piatto in base a ciò che di fresco ci arriva promuovendo il territorio anche grazie ad un e-commerce con il quale spediamo in tutto il mondo”.

Img 4523
Un angolo del locale MadoniEat- Foto di Ambra Drago

Dolci tradizionali leggeri e rivisitati: come la “Testa di Turco”

Dalle mani di Marisa Bentivegna nasce anche una rivisitazione del dolce della “Testa di turco”. “Preparo un bianco mangiare- racconta Marisa Bentivegna- l’ho rivisito creando alla base degli strati di crema al pistacchio. Poi inserisco delle cialde all’interno, cannella, granella, canditi (creati da me) e poi rifinisco il tutto con gli stessi ingredienti già inseriti compreso le goccie di cioccolato”. Una cucina semplice, leggera e gustosa. Questo è alla base dell’idea locale anche perché come racconta Notararigo questo dolce in origine era fatto con la sfoglia fritta e noi abbiamo creato qualcosa di diverso.

La restaurazione di Palazzo Butera ha cambiato il volto della Kalsa

“Noi miriamo a creare un ambiente familiare, quasi domestico. Ci diamo da fare nell’accoglienza, tra l’altro parliamo cinque lingue e cerchiamo di instaurare un bel rapporto con il cliente. Loro stessi diventano la nostra pubblicità”. La ristrutturazione di Palazzo Butera con i suoi 10.000 metri quadrati ha cambiato il volto storico ed economico di un intero quartiere come la Kalsa.

Alla Kalsa tra storia e gusto, c’è lo Sfoglio delle Madonie ultima modifica: 2021-09-25T07:18:16+02:00 da Ambra Drago

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Naomi Hiader

Ciao cara .
È un piacere incontrarti qui, la mia è Naomi, vorrei che diventassimo una buona amica, per conoscermi meglio, rispondimi gentilmente con la mia email qui sotto, lì ti manderò le mie foto e ti dirò cose importanti su di me , aspetto presto una tua risposta . [email protected]

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x