itPalermo

CULTURA EVENTI

A ‘Una Marina di Libri’ l’ultimo romanzo storico di Barbero

Presentato romanzo storico Barbero

È approdato alla dodicesima edizione della manifestazione “Una Marina di Libri”, a Villa Filippina, il romanzo di uno degli storici italiani più originali del nostro tempo. Da molti conosciuto anche attraverso la sua partecipazione a una trasmissione televisiva, si tratta del professore Alessandro Barbero. Con “Alabama” edito Sellerio, Barbero ha intrattenuto la platea attenta ed entusiasta.

La storia da cui parte il romanzo del professore

E’ il settimo libro pubblicato dal professore ordinario dell’Università del Piemonte Orientale a Vercelli. “Questo libro di 272 pagine complessive – esordisce Alessandro Barbero- nasce dall’innamoramento per un periodo storico. Ovvero quello della guerra di secessione, che gli americani chiamano guerra civile. Inoltre mi sono accorto scrivendolo che mi appassionava di più chi in questa battaglia aveva perso, il sud, rispetto ai combattenti del nord”. Una guerra complessa come il lavoro di studio da parte del professore. Anche per deformazione professionale è andato a leggere le fonti, a scavare a fondo un periodo per tirarlo fuori, come ha raccontato, e regalarlo ai lettori.

Una marina di libri Presentazione Libro Barbero
Presentazione del libro del professore Barbero. Ph Ambra Drago

La scelta di di scrivere un romanzo storico e non un saggio

In questa lotta non c’è dubbio che lo stile del romanzo storico ha la meglio. E il professore Barbero, specializzato in storia del Medioevo e militare spiega così la sua scelta. “Ritengo che il tema che ho affrontato sia abbastanza complicato e quindi ho scelto il romanzo storico. Non solo perché credo che sia l’unica cosa che io riesca a fare ma anche perchénon avevo nulla da aggiungere in piùa quanto detto. Ecco in sostanza se puoi dire qualcosa di allora ti spingi a scrivere un saggio”. Quello che interessava al professore torinese era entrare nella testa delle persone dell’epoca che avevano combattuto una battaglia”.

Una marina di libri, firmacopie Libro Barbero
Firmacopie del libro di Barbero a Una Marina di libri. Ph. Ambra Drago

Venti capitoli, ognuno del quale è un frammento di racconto di questo anziano, che a volte divaga, sbaglia la cronologia, , mescola e confonde e poi c’è la visione in terza persona di una ragazza (assente nella prima stesura del romanzo) ha confidato Barbaro, che cerca di mettere ordine a un “flusso di verità”.

 Una ragazza diventa voce necessaria del romanzo di Barbero

Questa donna del sud degli Stati Uniti, non ha un nome ha spiegato il professore Barbaro, ciò che interessava erano le sue origini e la sua scelta di studiare nel nord. Nel romanzo viene messo in risalto la sua sete di conoscere la verità su fatto atroce di quegli anni.Un personaggio quindi che cresce con la narrazione e  diventa una voce necessaria al racconto.Nei monologhi si parla delle piantagioni del sud e dello schiavismo da un lato contrapposto alla voglia di sopraffazione del nord degli Stati Uniti economicamente industrializzato. Un nord che viene descritto come l’avanguardia e come invasore.

Nord e sud due parti contrapposte negli Stati Uniti e in diversi Paesi

Uno scontro tra due parti di uno stesso Paese che spesso negli anni è diventata la prassi anche in altri territori. “Quello che è certo , sottolinea il professore Barbero- è che negli Stati Uniti nell800 si scontrano il nord più commerciale e industriale con un sud che vive di agricoltura e dove è presente lo sfruttamento dei neri. E tutto li. Dentro gli Stati Uniti si creano due nazioni contrapposte. E alla fine anche la gente dell’epoca ci crede a questo status-quo. “La guerra di secessione- sottolinea il professore Barbero- è costata 600 mila morti, divisi in parti uguali. E pur sempre una tragedia. La guerra si è conclusa con la liberazione degli schiavi, è stata una straordinaria pagina di crescita sociale ma difficile.

Limportanza della storia e la funzione della memoria

La conoscenza del passato- conclude il professore Barbero-non ti garantisce che in futuro certi fatti non ti accadano anche perchè non è detto che tutti abbiamo lo stesso sapere. Ritengo che la storia sia il catalogo dei successi e delle atrocità e senza studiarla avremmo una comprensione mutilata di cosa siamo capaci di fare. Dopo di che la storia non è memoria ma noi la teniamo sempre in considerazione.

Un percorso di lavoro affascinante per una trama avvincente in grado di catturare il lettore ricordandogli la complessità e la diversità del genere umano temi di un’epoca in fondo non troppo lontana.

A ‘Una Marina di Libri’ l’ultimo romanzo storico di Barbero ultima modifica: 2021-09-18T10:28:09+02:00 da Ambra Drago

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Naomi Haider

Ciao cara .
Spero che tu stia andando alla grande, mi chiamo Naomi Haider, ho qualcosa di segretamente importante da condividere con te, che costruirà una buona amicizia con te e io, per ulteriori informazioni su ciò di cui voglio discutere con te, rispondimi alla mia email perché Difficilmente vengo online qui, è molto importante che tu mi risponda alla mia e-mail da lì ti spiegherò in modo più dettagliato con le mie foto. Grazie. ([email protected] )

Naomi Hiader

Ciao cara .
È un piacere incontrarti qui, la mia è Naomi, vorrei che diventassimo una buona amica, per conoscermi meglio, rispondimi gentilmente con la mia email qui sotto, lì ti manderò le mie foto e ti dirò cose importanti su di me , aspetto presto una tua risposta . [email protected]

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x