itPalermo

COSA FARE CULTURA EVENTI

Scruscio, il festival musicale racconta la Sicilia e omaggia Battiato

Img 5480

Locandina – Festival musicale “Scruscio” a Terrasini

“Scruscio” il festival musicale che racconta la Sicilia sfida la pandemia. La kermesse ritorna puntuale dal 24 al 26 agosto al Palazzo D’Aumale a Terrasini dopo aver trascorso diversi anni a Cinisi. Tre serate di spettacolo e una formula collaudata: diversi ospiti, uno sgabello, spesso uno strumento e poi canzoni, battute e ricordi. A presentare l’evento lo showman Massimo Minutella che in realtà ha creato lo spettacolo.

“Scruscio” da Cinisi a Terrasini è giunto alla tredicesima edizione

”Scruscio” quest’anno festeggia tredici edizioni. E’ una manifestazione che non si è mai fermata- sottolinea Minutella- anche l’anno scorso siamo riusciti a portarla a casa. Sono molto contento, è un piccolo miracolo. Sono riuscito a mettere in piedi un cast pazzesco. Il 24, la prima sera ricorderemo Franco Battiato (credo che siamo i primi in Sicilia) e poi anche altri artisti che hanno avuto a che fare con il maestro, penso a Morgan, Luca Madonia, Red Ronnie, Giovanni Caccamo”. Sarà la musica la vera protagonista. Oltre all’omaggio a Battiato non mancherà la presenza di tre artiste e la serata di chiusura sarà dedicata a Gianni Bella.

scruscio
L’assessore Samonà con lo showman Massimo Minutella – ph.Ambra Drago

A salire sul palco un artista controverso come Morgan che sarà sollecitato da Red Ronnie un ospite affezionato di “Scruscio”. A seguire sarà la volta di Giovanni Caccamo che racconterà il bellissimo rapporto che lo legava al maestro Battiato. Fu il maestro catanese a scoprirlo nel 2013, pubblicando il suo primo singolo dal titolo “L’indifferenza”. A ricordare Battiato anche l’ex Denovo , Luca Madonia che insieme a lui conquisto un quinto posto a Sanremo. Il 25 agosto a Terrasini sarà anche un gradito ritorno di Ron. Alcuni suoi pezzi saranno interpretati da tre voci femminili: Miele, Lidia Schillaci e Anita Vitale. La serata di chiusura, del 26 agosto, è dedicata a Gianni Bella che sarà presente.  Mario Incudine proporrà le sue serenate siciliane e Giuseppe Castiglia terrà compagnia con le sue gag, mentre Peppe Qbeta porterà quel pizzico di “sana follia” musicale. 

“Scruscio” è musica, risate, ricordi e impegno sociale 

All’interno della kermesse c’è anche un momento legato all’impegno sociale. Sempre giovedì 26 agosto ( partenza ore 18) al Tour 100 Passi che Giovanni Impastato conduce nei luoghi della memoria del fratello Peppino, da Radio Aut dove lavorava alla casa di Cinisi, a cento passi da quella del boss Badalamenti, fermandosi poi al casolare dove il giovane giornalista è stato ucciso.“Scruscio” riesce a mettere insieme il bello dell’Isola ed è la voce come ha sottolineato Minutella di chi ha scelto di vivere in Sicilia e di chi invece ha deciso di partire e spera un giorno di ritornare”. 

Img 5479
Il sindaco di Terrasini e il direttore di Palazzo D’Aumale durante la conferenza stampa”-Ph. Ambra Drago

 Un’occasione per i siciliani ma anche per chi si trova di passaggio di conoscere Terrasini. ”Felici di ospitare anche quest’anno questa edizione- sottolinea Giosuè Maniaci- sindaco di Terrasini e di sostenere la manifestazione. Si parlerà tanto della Sicilia, ma anche di temi ambientali e culturali. Invito tutti a venire e a prenotarsi in tempo, un modo per garantire il rispetto in pieno delle norme antiCovid”. La cultura e la musica ripartono con grande speranza e energia come ha sottolineato il direttore di Palazzo D’Aumale, Luigi Biondo: “Vogliamo tornare a far sentire la voce della Sicilia bella contro quel silenzio assordante che ci ha uccisi per mesi”. Terrasini diventa il fulcro dell’identità siciliana per questi tre giorni di musica e risate ha concluso Alberto Samonà, assessore regionale ai Beni culturali per tornare umani e assaporare un briciolo di libertà nonostante il momento attuale.

“Scruscio” festival in sicurezza da poter seguire anche sui Social e in tv 

L’ingresso a Palazzo D’Aumale sarà libero e contingentato. Si dovrà prenotare il posto sul sito www.scruscio.eu . Si dovrà esibire il Green Pass( viene rilasciato anche con una sola dose di vaccinazione), o il tampone effettuato nelle 48 ore precedenti oppure si dovrà dimostrare la certificazione di essere guariti dal Covid . Una garanzia per tutti gli spettatori che vorranno accedere al Palazzo. Le tre serate saranno trasmesse sul profilo Facebook di “Casa Minutella” e di “Blog Sicilia” sul canale 16 di Video Regione che ogni giorno proporrà “Aspettando Scruscio”, promuovono anche gli Assessorati regionali ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, al Turismo e all’Agricoltura con il contributo del Polo museale di Arte Contemporanea del Comune di Terrasini.  

Scruscio, il festival musicale racconta la Sicilia e omaggia Battiato ultima modifica: 2021-08-17T09:00:00+02:00 da Ambra Drago

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Bene!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x