Nasce "Donne Impresa Sicilia", Bonsignore alla guida - itPalermo

itPalermo

ARTIGIANATO ASSOCIAZIONI NEWS

Nasce “Donne Impresa Sicilia”, Bonsignore alla guida

Maria Grazia Bonsignore

Il Movimento Donne Impresa Sicilia è una delle nuove realtà che testimonia il fermento in atto nell’Isola. C’è voglia di rilancio e di affrontare uniti le sfide che ci attendono negli anni post-pandemia. Alla guida è stata eletta l’imprenditrice e ceramista di Monreale Maria Grazia Bonsignore.

La sfida dell’impresa al femminile in Sicilia

Una di queste sfide è senza dubbio l’accesso delle donne nel mondo del lavoro, una delle categorie più penalizzate dopo la diffusione del virus. In Sicilia le imprese artigiane gestite da donne ammontano a 11 mila e 500, il 10 per cento delle quasi 115 mila imprese al femminile totali. Le imprese artigiane in rosa gestite da giovani under 35 sono poco più di 1.500, mentre quelle guidate da donne straniere sono 734.

Webinar
Un momento di confronto

Si tratta di un problema al livello mondiale – sottolinea Bonsignore – che è sotto gli occhi di tutti. Le donne si dedicano alla famiglia e ai figli, tamponando nei vari settori le difficoltà create dalla pandemia. Tra queste ci sono l’arrivo della Dad e la cura degli anziani. Cruciale è il problema delle infrastrutture sociali, che devono essere messe in gioco per coniugare il mondo del lavoro alle esigenze familiari”.

Tra gli obiettivi del Movimento Donne Impresa Sicilia anche quello di intercettare e diffondere strumenti di sostegno alle aziende artigianali rosa, creare progetti educativi e formativi per l’integrazione sociale ed economica, di donne appartenenti a fasce sensibili. “Essendo un’artista – aggiunge la presidente –  sono propensa ad inventare nuove soluzioni a questi problemi. Ci siamo resi conto che la pandemia ha stravolto le nostre vite ma ci ha fatto anche trovare rimedi che finora non erano stati mai attuati. Vorrei non precludermi idee e ritengo utile confrontarsi con altre realtà anche a livello internazionale”.

Gli obiettivi del Movimento Donne Impresa Sicilia

L’elezione è significativa perché adesso i vari territori siciliani possono parlare con una sola voce e portare le proprie istanze a livello nazionale. Sarà un vero e proprio lavoro di squadra quello che la Bonsignore porterà avanti insieme alle presidenti delle associazioni territoriali radunate in un webinar da Confartigianato Sicilia. In particolare si tratta di Elisa Butera (Agrigento), Marianna Bonaffini (Caltanissetta), Valeria Furnari (Messina), Rita Curcio (Siracusa) e Francesca Billeri (Trapani). Chiude la squadra delle territoriali Pierelisa Rizzo (Enna).

Curcio
Rita Curcio di Siracusa tra le imprenditrici coinvolte nel progetto

Un’unica voce a confronto con le altre realtà internazionali e nuove idee

Non mancheranno anche le collaborazioni con altre associazioni e movimenti che hanno le stesse finalità. “Ho per indole un interesse particolare per il sociale e per creare rete fra le donne – sottolinea Bonsignore-. Occorre valorizzare le doti e i talenti delle siciliane. Da anni collaboro, ad esempio, con l’associazione “Donna Attiva”. Ho avviato un bel rapporto di programmazione futura anche con “Lady chef” guidata da Sara Cucchiara. Vogliamo spaziare su tutti gli ambiti di espressione delle donne siciliane come cultura, cucina e arte”.

Nasce “Donne Impresa Sicilia”, Bonsignore alla guida ultima modifica: 2021-05-06T09:00:00+02:00 da Stefania Brusca

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x