I PALERMITANI RACCONTANO PALERMO

itPalermo

CUCINA TRADIZIONALE

La pasta con i tenerumi

Tenerumi

Il palermitano doc sa che dal mese di maggio dovrà iniziare una battaglia in cucina che vede come avversari il desiderio contro il caldo e il sudore che un alimento della stagione estiva produce. Amata e odiata, fa parte della tradizione palermitana, parliamo ovviamente della “pasta con i tenerumi”.

I tenerumi

I tenerumi sono sinonimo di estate, di dolcezza, di bontà, si trovano da maggio a ottobre. Nonostante sia un piatto povero della tradizione palermitana, la pasta con i tenerumi ha pochi rivali nella cultura culinaria del capoluogo siciliano. Ma cosa sono i tenerumi? Come ho già detto, è un alimento sovrano nel nostro territorio, ma chi non è mai venuto a Palermo non lo conosce fino in fondo. I tenerumi sono le foglie più tenere e i germogli della zucchina lunga estiva. Le foglie si presentano larghe e al tatto molto morbide, ricoperte da una leggera peluria. Oltre ad avere un sapore delicato, sono anche dolci e rinfrescanti. Si tratta di una delle zucchine più antiche. La coltivavano i fenici, i greci e i romani. In Sicilia, probabilmente per la necessità dettata dalla fame, questa pietanza, considerata nel resto d’Italia uno scarto da eliminare, diventa una vera prelibatezza.

Piatto Con Pasta
Pasta con i tenerumi preparata in casa – PH. Eleonora Di Trapani

Ingredienti per la pasta con i tenerumi

Pasta chi tinnirumi (pasta con i tenerumi) è chiamata in italiano pasta con le tenerezze. Gli ingredienti di base per preparare questa minestra estiva sono: tenerumi, pomodoro e soffritto d’aglio (condimento a picchio pacchio!). La pasta abbinata è quella di recupero: gli spaghetti spezzati. L’abitudine di usare questi spaghetti viene dalla necessità di una cucina povera, che si accontentava dei resti di pasta, magari gettati via. Una pasta in brodo che vede protagonista la zucchina e le sue foglie. Di questa ricetta esistono moltissime varianti. Chi non mette i pomodori e la prepara “bianca”, chi aggiunge a “cucuzza longa” (zucchina lunga), chi le cozze e chi usa come pasta la margherita (sempre spezzata). Solo di recente è apparsa la variante asciutta, buona ma non fedele alla tradizione. Qualsiasi sia il modo in cui preferiate cucinare questa pasta, buon appetito!

La pasta con i tenerumi ultima modifica: 2020-06-16T16:32:47+02:00 da Eleonora Di Trapani
To Top