EVENTI

La Domenica Favorita: il Parco si accende tra giochi, sport e attività culturali

Locandina "La Domenica Favorita", evento 17 marzo 2019

Il Parco Reale della Favorita mostra le sue bellezze al pubblico in occasione della terza edizione de “La Domenica Favorita”. L’iniziativa darà, in occasione di quattro domeniche, una nuova vita al più grande parco urbano d’Italia, l’unico al mondo in una riserva naturalistica. Tra giochi, sport e attività culturali i cittadini di Palermo e non solo potranno trascorrere il giorno più gioioso della settimana immersi nella natura.

Il Progetto “La Domenica Favorita”

Il Comitato fautore dell’iniziativa “La Domenica Favorita” ha come massimi esponenti Nicola Tricomi, Marco Lampasona e Fabio Corsini. Il loro obiettivo è quello di valorizzare i tesori del Parco Reale della Favorita, spesso in questi anni trascurato o ignorato dai cittadini. A tal proposito, coloro che hanno a cuore il Parco avranno la possibilità di ripopolarlo in occasione dei prossimi mesi. Sono state molte le proposte giunte dalle associazioni siciliane e selezionate accuratamente da Comitato. L’organizzazione ha così creato un palinsesto di attività ed eventi distribuiti in cinque domeniche con lo scopo di diffondere la cultura della legalità, dell’operosità e del rispetto dell’ambiente.

La presentazione a Palazzo delle Aquile

Venerdì 8 marzo si è svolta la conferenza stampa di presentazione del progetto “La Domenica Favorita” presso Palazzo delle Aquile. Tra i presenti anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l’assessore al decoro urbano Fabio Giambrone, nonché i soci fondatori del comitato promotore dell’iniziativa alle istituzioni e associazioni contribuenti.

«La Favorita è senza dubbio un simbolo di Palermo. Il Parco più visitato e frequentato della città, con Monte Pellegrino e le borgate marinare ai suoi limiti. È il simbolo della possibilità di far rinascere una zona della città a lungo abbandonata. Un simbolo soprattutto dell’importanza della collaborazione fra l’Amministrazione comunale e i privati, semplici cittadini ed associazioni, che hanno a cuore la nostra città e il suo sviluppo», queste le parole utilizzate dal sindaco Leoluca Orlando per promuovere l’iniziativa.

Leoluca Orlando a La Domenica Favorita

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “La Domenica Favorita” a Palazzo delle Aquile (da www.ladomenicafavorita.com)

Il calendario

L’evento di inaugurazione si è svolto domenica 17 marzo, dando il via alla terza edizione de “La Domenica Favorita”. Gli altri quattro appuntamenti sono in programma il 7 e 14 Aprile e il 5 e 12 Maggio. Il Parco sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno prendere parte alle iniziative culturali, ai giochi e alle attività sportive organizzate. Oltre 60 mila persone lo scorso anno hanno partecipato agli eventi domenicali realizzati e in molti, ne siamo certi, prenderanno nuovamente parte a tale progetto.

Dalle visite guidate lungo i sentieri del Parco fino ai corsi di pattinaggio e yoga, tra esibizioni, cacce al tesoro ed esposizioni di generi diversi. La maggior parte delle attività saranno gratuite e a disposizione di destinatari di ogni età, anche e soprattutto per i più giovani. Tutto il palinsesto si svolgerà nell’intera area del Parco, che verrà chiuso al traffico.

Attività sportiva durante "La Domenica Favorita"

Una delle attività sportive svoltesi durante l’evento di inaugurazione della “Domenica Favorita” (dalla pagina Facebook La Domenica Favorita)

Ma non è finita qui! Infatti, l’obiettivo di tutti è estendere tale iniziativa nel lungo periodo. Non una Domenica Favorita, bensì tante ancora. A rivelarlo è stato, nel corso dell’evento inaugurale, l’assessore al decoro urbano Fabio Giambrone: «Prevediamo infatti di far rivivere il Parco della Favorita e a maggio presenteremo un progetto che possa realizzare l’idea, questo è solo l’inizio. Questa esperienza che sta funzionando così bene ci sta conducendo naturalmente a questa conclusione».

La Domenica Favorita: il Parco si accende tra giochi, sport e attività culturali ultima modifica: 2019-04-05T00:37:17+02:00 da Chiara Ferrara

Commenti

To Top