I PALERMITANI RACCONTANO PALERMO

itPalermo

CULTURA TRADIZIONI

Il carnevale Termitano, una festa che esiste da secoli

carrie e folla del carnevale termitano

Il carnevale da non perdere è a Termini Imerese, in provincia di Palermo. È qui che si svolge una delle feste più antiche di carnevale della regione Siciliana e di Italia. Strambe e bizzarre maschere, giganteschi carri allegorici, concerti musicali, sfilate di inusuali costumi; tutti elementi caratteristici del carnevale Termitano che concorrono insieme a creare un’atmosfera davvero piacevole. Un’atmosfera in cui la quotidianità lascia il posto all’allegria di coriandoli e stelle filanti.

Le origini

Il carnevale Termitano, come detto precedentemente, è una delle feste più antiche della Sicilia. Le sue origini si pensa siano da ricondurre al 1848. Nel XIX secolo la Sicilia era sotto la dominazione Borbonica. In seguito ai moti di protesta, quando la polizia Borbonica attuò vere e proprie spedizioni punitive, vi fu un flusso non trascurabile di migranti che da Palermo si trasferì a Termini Imerese. Tra questi, proprio nel 1848, vi erano un gruppo di Napoletani, che in seguito vennero soprannominati napolitì. Il motivo di tale appellativo risiedeva nella costante voglia di giocare dei Campani. A questo proposito, essi infatti diedero vita a una nuova festa, che inizialmente ebbe un’influenza locale principalmente ristretta al quartiere in cui risiedevano i napolitì. Successivamente, però, la festa venne praticata da tutti i Termitani, divenendo quella che oggi è conosciuta come festa del carnevale termitano.

Elementi caratteristici del carnevale Termitano

Ogni festa di carnevale in Sicilia è rappresentata da una maschera. La maschera emblematica del carnevale Termitano è u Nannu. Un evento simbolico tradizionale sancisce l’inizio del carnevale: vengono affidate le chiavi della città a u Nannu. Il costume del Nannu è molto singolare. Progettato nel 1975, egli indossa una maschera di una persona anziana abbastanza curata in viso, con una giacca damascata accompagnata da gilet e bavaglino merlettato. Di sotto indossa, invece, un paio di pantaloni beige. La figura del Nannu é accompagnata da a Nanna. La figura di quest’ultima è stata introdotta solo successivamente al Nannu. Essa, infatti, è criticata da molti etnografici, poiché si ritiene che la sua presenza tradisca l’autenticità delle tradizioni popolari. Il periodo di festa si conclude quando u Nannu verrà simbolicamente arso al rogo. Avverrà, inoltre, la lettura del cosiddetto Testamento, in cui spesso sono presenti diverse allusioni in chiave satira politica.

maschere del carnevale termitano

U nannu ca a Nanna: le maschere rappresentative del carnevale Termitano. Foto da flick.com di: Himera Online.

Carnevale Termitano del 2019

Alle ore 10 e 30 di Domenica 24 Febbraio 2019 sono state simbolicamente consegnate le chiavi della cittàu Nannu e a Nanna. L’evento ha dato ufficialmente inizio al carnevale Termitano del 2019. Nello stesso giorno, alle ore 16:00, ha avuto inizio la sfilata dei grandi carri allegorici e di gruppi di persone appiedate che indossavano i vestiti più stravaganti e divertenti. Dal 25 al 27 Febbraio e dall’1 al 4 Marzo u Nannu ca a Nanna faranno visita alle scuole e agli ospedali di Termini Imerese. Sabato 2 Marzo avverrà nuovamente la sfilata dei gruppi appiedati, seguita da uno spettacolo musicale. La sfilata dei carri allegorici, invece, avverrà nuovamente Domenica 3 Marzo e Martedì 5 Marzo alle ore 16:00. Alle ore 20:00 di Martedì 5 Marzo ci sarà la lettura del Testamento del Nannu e si concluderà il carnevale Termitano del 2019.

carro allegorico del carnevale termitano

Uno dei carri allegorici del carnevale Termitano 2019

I carri allegorici del Carnevale Termitano sono numerosissimi e, soprattutto, costruiti con estrema cura e dedizione. Non sono semplicemente dei carri, sono delle vere e proprie opere d’arte. Sopra ognuno di essi, inoltre, sono posizionate casse sonore che emettono musica finalizzata ad incrementare l’atmosfera festiva. Non mancano neanche persone che da sopra i carri vi lanceranno coriandoli e caramelle. Tutto ciò risulta ancora più affascinante se si pensa che il carnevale termitano esiste da circa duecento anni. Perché il Carnevale Termitano non è solo una delle feste più belle di tutta la Sicilia e Italia, ma è anche (e soprattutto) una delle più antiche.

 

Il carnevale Termitano, una festa che esiste da secoli ultima modifica: 2019-03-03T11:58:00+01:00 da Mauro Saitta
To Top