Una donna accanto ad altre donne, Mattarella premia Nicoletta - itPalermo

itPalermo

INTERVISTE NEWS PERSONAGGI STORIE

Una donna accanto ad altre donne, Mattarella premia Nicoletta

Cuoche Combattenti il progetto di Nicoletta

Tra le 36 onorificenze al Merito della Repubblica Italiana che il presidente Mattarella ha voluto conferire quest’anno – molto complicato – alle cittadine e ai cittadini italiani c’è anche la palermitana Nicoletta Cosentino. I riconoscimenti “motu proprio” (di propria iniziativa) dal presidente e sono assegnati a coloro che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel volontariato. E ancora per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella promozione della cultura, della legalità e del diritto alla salute.

Nicoletta, la sua storia premiata da Mattarella

Per il suo esempio di reazione e per il contributo offerto nella promozione di una cultura di contrasto alla violenza sulle donne e di recupero delle vittime di abusi“. E’ questa la motivazione che ha spinto Mattarella a premiare Nicoletta Cosentino, 49 anni e una storia complicata alle spalle. Ma ormai quello è il passato, il presente di Nicoletta è il suo lavoro, il forte impegno messo nella sua attività imprenditoriale “Cuoche combattenti”. Un laboratorio artigianale di conserve e prodotti da forno che si trova in Piazza Generale Antonio Cascino 11, a Palermo. La grande forza della sua attività commerciale, oltre ai prodotti eccellenti, sono le etichette con messaggi rivolti alle donneTu vali e sei libera sempre”, “Chi ti ama non ti controlla”, “Senza paura sei molto più bella”. Sono circa venti i messaggi pensati per le donne.

Scarpe simbolo violenza, storia di Nicoletta
Le scarpe rosse simbolo della giornata contro la violenza sulle donne

Il progetto di Nicoletta avviato nel 2017

Nicoletta ha cominciato a produrre le sue conserve e a muovere i primi passi del suo progetto a ottobre del 2017 non avendo ancora un luogo fisico dove produrle. “La prima degustazione l’ho fatta ad ottobre del 2017 – racconta Nicoletta -. Ero scioccata perché erano tutti contenti e apprezzavano molto quello che avevo preparato. Tornai a casa con 80 euro in tasca ed ero felice“. All’inizio c’è stata un po’ di preoccupazione per l’avvio dell’attività. Ma a poco a poco è arrivata la consapevolezza, il coraggio e la dimestichezza, e con loro la decisione finale. Cioè quella di aprire un laboratorio con negozio annesso dove potere coinvolgere anche altre donne. E così a settembre del 2019 ha inaugurato il nuovo punto vendita.

Le storie di donne combattenti

Nicoletta è stata vittima lei stessa di violenza domestica, dopo un percorso di recupero presso il centro antiviolenza Le Onde Onlus di Palermo. Nicoletta poi collabora con il Centro Astalli e l’Associazione Pellegrino della Terra per l’attivazione di tirocini. Inoltre ha ripreso in mano la sua vita e adesso aiuta e proteggere altre donne che come lei hanno intrapreso un percorso di rinascita. “Mai più paura, mai più in silenzio, non siamo vittime, ma combattenti” è il motto di cuoche combattenti. Attualmente sono otto donne sottratte alla violenza, non solo fisica, ma anche psicologica e familiare. Sono stati offerti loro stage formativi e lavoro come presupposto per riacquistare libertà, dignità e indipendenza economica. Un percorso che non è passato inosservato agli occhi del presidente della Repubblica Italiana che ha deciso di premiare il bellissimo percorso di Nicoletta.

Violenza sulle donne, drappo fucsia a Borgo Vecchio (Facebook, Non una di Meno)
In occasione della Giornata contro la violenza sulle donne drappi fucsia ai balconi di Palermo

L’ho saputo il 28 dicembre – dice Nicoletta – quando di mattina ho ricevuto una telefonata e mi hanno detto “buongiorno qui il Quirinale”. Ho pensato subito a uno scherzo. Poi mi è stato detto che ero stata scelta dal presidente Mattarella, che non si sapeva ancora quando sarebbe stata la cerimonia. Poi la sera mi ha chiamato la Rai e ho pensato o sta continuando lo scherzo o è tutto vero. Da quel momento sono stata travolta da una valanga di telefonate e di messaggi. È stato tutto molto emozionante“.

Una donna accanto ad altre donne, Mattarella premia Nicoletta ultima modifica: 2021-01-18T09:00:00+01:00 da Alessia Rotolo

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Katia Stranges

Che bello!

To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x