I PALERMITANI RACCONTANO PALERMO

itPalermo

CHIESE

Chiesa del Santissimo Salvatore, una visuale mozzafiato dalla cupola

l'altare della chiesa del santissimo salvatore avvolto nel suo splendore decorativo

La Chiesa del Santissimo Salvatore è una delle sette meraviglie di Palermo. Non è una constatazione, è un fatto. L’edificio, che sorge nel centro Storico di Palermo e si affaccia in Corso Vittorio Emanuele, è un centro di culto che, oltre ad essere usato per funzioni religiose, è stato anche adibito ad Auditorium. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su questa opera d’arte.

La storia della Chiesa del Santissimo Salvatore

La Chiesa del Santissimo Salvatore nasce nel tardo 1072 come luogo di culto voluto da Roberto il Guiscardo. Da allora, la Chiesa è stata sottoposta a continue revisioni e modifiche che l’hanno condotta ad essere uno degli esempi più palesi del meltin pot di stili artistici da cui è caratterizzata Palermo. Ad oggi, sappiamo che un’importante riedificazione è avvenuta in epoca spagnola.

una parte della decorazione interna della chiesa. a destra il piano rialzato dove presiedevano le monache.

Parte della decorazione interna della Chiesa del Santissimo Salvatore.

Paolo Amato e Giacomo Italia sono i nomi più rilevanti di questo periodo. Il primo realizza le due cappelle maggiori alle estremità dell’asse minore della chiesa, la cupola centrale, la loggetta e le nicchie sulla facciata. Il secondo invece realizza la costruzione delle cappelle all’ingresso e della facciata. Vito D’anna si occupa della decorazione interna, avvenuta in epoca borbonica. Nel 1943 un bombardamento aereo distrugge la Chiesa del Santissimo Salvatore. Nel 1950 iniziano i restauri che ridoneranno l’integrità architettonica da cui è caratterizzata oggi la Chiesa.

La cupola del Santissimo Salvatore

La particolarità della Chiesa del Santissimo Salvatore è sicuramente la cupola, edificata nel 1960. Il bombardamento aereo del 1943 ha distrutto una buona parte di essa. Tuttavia, nel 1959, l’architetto Minissi ha dato avvio alla ricostruzione che ha portato a termine qualche anno dopo. Ciò che rende questo elemento architettonico assolutamente speciale, è il panorama di cui si può beneficiare una volta saliti. Dalla cupola del Santissimo Salvatore infatti si può osservare una buona parte della città di Palermo.

visuale dall'alto della città di palermo

Visuale dall’alto della cupola del Santissimo Salvatore sulla città di Palermo.

La Cattedrale, il Palazzo Reale, Montepellegrino e il teatro Massimo costituiranno un’immagine mozzafiato che vi farà prendere consapevolezza della bellezza di una città dotata di una complessità storica formidabile.

Insomma, non si può certo dire che i grandi scultori e architetti che hanno messo mano alla Chiesa del Santissimo Salvatore abbiano svolto un lavoro effimero. La struttura architettonica della Chiesa abbastanza singolare e le decorazioni che troverete al suo interno vi lasceranno a bocca aperta. Il panorama mozzafiato che potrete ammirare dalla cupola vi farà apprezzare l’intera città.

Chiesa del Santissimo Salvatore, una visuale mozzafiato dalla cupola ultima modifica: 2019-03-11T08:24:57+01:00 da Mauro Saitta
To Top