I PALERMITANI RACCONTANO PALERMO

itPalermo

QUARTIERI

Alla scoperta del Parco Uditore

Vista di una parte del parco

Ultimo appuntamento con le ville e giardini comunali. Fino alla settimana scorsa la prenotazione sul sito del Comune di Palermo riguardava solo alcuni luoghi durante la fascia mattutina, adesso, entrati nella Fase 3, tutti i siti sono fruibili liberamente. Dopo Giardino Mattarella (Inglese), Villa Giulia, Villa Trabia, Villa Niscemi e Giardino Rosa Balistreri, questa volta siamo andati alla scoperta del Parco Uditore.

Viale 800x450 1
Viale – Ph. Eleonora Di Trapani

Riapertura del Parco

Sito tra l’asse di via Leonardo Da Vinci all’intersezione con piazza Einstein, Parco Uditore nasce dalla volontà di alcuni cittadini di non lasciare al degrado e alle speculazioni un terreno che faceva parte della Conca d’Oro. Nel 2010 si costituisce un Comitato Civico che nel 2014 diviene Cooperativa Sociale Parco Uditore. La finalità è quella di preservare l’area di Fondo Uditore, salvatasi dal sacco di Palermo degli anni ’60, e destinarla a parco urbano. Questo terreno, dunque, non è un semplice parco pubblico, ma è soprattutto simbolo di riscatto sociale. Un percorso unico nel suo genere: cittadini, professionisti, istituzioni ed imprese operano insieme per un bene comune. Un progetto che ha ricevuto nella sua fase iniziale un contributo regionale minimo e oggi non usufruisce di fondi pubblici ma di donazioni e adesioni. Ben accetti volontari di qualsiasi età. Sul sito sono indicate le regole da seguire per chi voglia dare un aiuto.

Prenditene Cur 800x482 1
Benvenuto al Parco Uditore – Ph. Eleonora Di Trapani

Il Parco Uditore è anche tuo, preditene cura

Parco Uditore è anche tuo, preditene cura è l’incitamento che si trova nel cartello di benvenuto appena si accede al parco. Un’invogliare il cittadino a sentirsi a casa ma, proprio per questo, essere  partecipi e attenti a tutto quello che lo circonda. Le tecniche e le modalità adottate per la creazione e la gestione del parco sono eco-compatibili e/o reversibili. Sede di molte manifestazione e feste, offre un programma ricco e variegato: campi estivi, progetti di avvio all’autonomia dei giovani migranti, sensibilizzazione dei giovani al rispetto dell’ambiente e dell’equilibrio degli ecosistemi, cittadinanza attiva e cura del territorio. Gli eventi fino ad ora svolti sono testimonianza di questa attenzione: la Festa dell’albero, il Festival delle culture, la festa del sole, il mercato agricolo. Il cambiamento viene dal costante impegno e dalla partecipazione di tutti alle attività dell’associazione Parco Uditore che oggi ha in cantiere nuove iniziative per rendere lo spazio ancora più accogliente.

Giochi 800x450 1
Area giochi per bambini – Ph. Eleonora Di Trapani

Ancora tanto da fare

Novanta mila mq di terreno a disposizione, uno spazio vasto, a perdita d’occhio. Connubio di elementi adatti agli adulti e ai ragazzi. Presenti una zona fitness per i genitori e un parco giochi ben attrezzato e sicuro per i bambini, da lunedì 15 giugno di nuovo fruibili. Inoltre, c’è una Momy’s house per permettere ai genitori il cambio dei più piccoli. In un angolo del parco, sono presenti le tre aree sgambamento cani; sul sito si trova il relativo regolamento. Per utilizzare tutte attrezzature che il parco mette a disposizione è necessario continuare a seguire le norme di distanziamento sociale fino ad ora applicate. Alberi imponenti, uniche zone d’ombra, con tronchi che fungono da panchine. La flora è costituita da carrubi, ulivi, fichi d’india, agrumi, albicocco e gelsi. C’è ancora tanto da fare ma seguire la strada di chi ha avuto la forza di iniziare è più semplice.

5x1000

Dunque, una bella realtà che può essere esempio di una dedizione che va oltre le difficoltà tangibili in una città, come quella di Palermo, che a volte mette a dura prova. Fare rispettare le regole, mostrare gentilezza ma fermezza nel farlo sono le qualità dei giovani presenti all’ingresso del Parco Uditore. E se non lo avete ancora fatto, andate!

Alla scoperta del Parco Uditore ultima modifica: 2020-06-18T13:14:53+02:00 da Eleonora Di Trapani
To Top